LE SVASTICHE DELLE MOSCHEE E LA SVASTIKASANA


 

Descrizione: moschea venerdi isfahan0.jpg

                                                 LA MOSCHEA DEL VENERDI (AL-JUMU'A) DI ISFAHAN

La svastica rappresenta il fluire ciclico della vita, dell'energia. La svastica è uno dei simboli più antichi ancora esistenti. È un simbolo preistorico antecedente a qualsiasi religione. La rivista Natural History del gennaio 1980 ha pubblicato uno studio approfondito sulle origini e sull’uso della svastica e fa notare quanto segue: “La svastica è un potente simbolo portafortuna. Questa particolarità, la sua aura di magia, e il suo simbolismo affondano le radici nelle più antiche civiltà mesopotamiche e iraniche. Svastiche scoperte a Samarra, a nord di Baghdad, sul Tigri, e nel primo stadio dell’insediamento a Susa o Susan additano l’antichissima origine del simbolo in Mesopotamia. Pare dunque che Babilonia, fosse il luogo d’origine del simbolo della svastica." 

In sanscrito la parola salute è: «svastya» che vuol dire “essere se stessi”; dal significato sanscrito la svastica, simbolo solare ad andamento destrorso, crea salute.

Descrizione: topsswastik.gif

 

La moschea del Venerdì di Isfahan è ricca di mosaici e di molte immagini di svastiche. Questa moschea fu ricostruita e ristrutturata varie volte dal 771 (periodo Selgiuchide) fino ad oggi. Le facciate rivelano numerose svastiche di differenti colori:

 

 

Descrizione: moschea venerdi isfahan 3.JPG        Descrizione: moschea venerdi isfahan1.jpg

 

 

  Descrizione: moschea venerdi isfahan2.jpg

 

Nell'epoca pre-Islamica, probabilmente, sorgeva al suo posto un tempio Zoroastriano al fuoco (Nar). Il Mihrab (la nicchia indicante la direzione della Mecca) presenta delle svastiche Persiane sull'intonaco alla cima dell'arco. I nomi di Ali (), Allah e Muhammad () sono ripetuti 4 volte in caratteri cuneiformi nella Moschea secondo il modello Ariano del "Sole cerchiato" e stelle a 6 punte si trovano sulla cupola. 

 

SVASTICHE DELLE MOSCHEE DEL TURKESTAN

Descrizione: turkestan_01.jpg               Descrizione: C:\Users\Utente\Desktop\khiva.jpg

Descrizione: turkestan_02.jpg

musulmano afgano

Descrizione: afgano musulmano.jpg

 

La svastica delle Moschee dell'Islam corrisponde nell'Hatha Yoga alla postura della Svastikasana (posizione della prosperità). Le varie forme che assume la croce uncinata differenzia le sue varianti (Eka Bhuja Svastikasana, Ardha Svastikasana o Supta Svastikasana).

Descrizione: yoga73.JPG

Questa asana rilassa i muscoli e i nervi che sono sotto sollecitazione permanente, sotto tensione e irritazione. Aiuta a rilassare ed allentare l’attività costante del cuore, cosa che riduce al minimo l’energia vitale consumata. Coloro che soffrono di mal di testa, mal di schiena, flusso abbondante mestruale, di crampi addominali e di stanchezza ne traggono ottimi benefici.

La Svastikasana è una postura di buon Auspicio. È una delle Asana più adatte per la meditazione ed è una versione semplificata della Siddhasana

 

Pagine web di riferimento:

http://www.tradizionesacra.it/svastica_simbolo_solare_islamico.htm

http://www.tradizionesacra.it/islam_e_%20tibet.htm

http://www.tradizionesacra.it/i_rishi_sufi_del_kashmir.htm