La cura delle malattie femminili lungo i chakra e la kundalini

 

organifemminili.gif

 

Le malattie femminili includono un vasto spettro di differenti disturbi della sfera genito-urinaria che vanno dai dolori mestruali al ciclo del mestruo, dai diversi processi infiammatori della sfera sessuale alla sterilità, ecc...

Le ragioni di queste disfunzioni sono individuabili nello squilibrio energetico dei diversi sistemi dell'organismo: l'endocrino (il diabete, il basedowismo, ecc...), il digestivo (l'enterocolite, ecc…), il nervoso centrale e altri.

Per prima cosa, il guaritore compie una diagnosi energetica dell'organismo malato individuando i sistemi o gli organi che influenzano negativamente l'area del bacino e del petto. Poi, inietta dell'energia in questi stessi organi o sistemi.

I guaritori Bulgari Musulmani influenzano gli organi della sfera sessuale dai reni. L'influsso è inviato a distanza e anche a contatto diretto. Il contatto avviene attraverso l'imposizione delle mani dalla schiena (all'altezza dei reni) e dal basso ventre iniettando il calore energetico nei tre chakra inferiori.

I guaritori Bulgari applicano estesamente il contatto diretto e a distanza, la cui influenza si estende su tre parti del corpo: la testa, il petto ed il bacino. La tecnica è eseguita in questo modo: il guaritore prende nelle sue mani il dito medio e l’anulare del paziente, stabilizzando così, la circolazione dell'energia nei meridiani del pericardio e nelle tre parti del corpo. Parallelamente, il guaritore influenza l'area della Kundalini e l'Ajna-chakra, inviando l'energia vitale dal suo “Terzo occhio.”

Spesso il guaritore invia gli stimoli sulle aree malate energizzando l'organo sosia e tutti i sistemi del corpo.

Ponendo le mani direttamente sulle piccole dita dei piedi del paziente, l'influsso è inviato efficacemente influenzando anche il Muladhara-chakra del malato (a distanza).

Nell'ultima fase, mediante l'imposizione delle mani sul coccige e sul basso ventre s’inietta dell'energia "calda" nell'area della Kundalini e verso l'alto lungo la spina dorsale fino alla testa.

Finita l'abituale seduta, il normale campo energetico del malato è riattivato.

Le raccomandazioni dei guaritori Bulgari:

1. Osservanza della dieta giornaliera e serenità di spirito;

2. Utilizzo di cibo ricco nella misura richiesta di vitamine e microelementi per non danneggiare le vie intestinali;

3. Utilizzo d’erbe medicinali (vedere capitolo “La fitoterapia…”);

4. Quando la mucosa vaginale e ovarica è infiammata applicare sopra una soluzione di miele e propoli;

5. Quando la mammella è infiammata, per esempio è affetta da mastopatia o da mastite, si raccomanda d'applicare sul seno delle foglie di noce sulle quali è spalmato del miele.