LA LETTERA ARABA QAF, IL SESSO MAGICO E IL CHANDRA NAMASKAR (IL SALUTO ALLA LUNA)

image002.jpg

L’Egittologo Inglese E. A. Wallis Budge scrisse: “I primi Egizi pensarono che l’Egitto fosse il mondo circondato da una catena montuosa elevata, simile al Gebel Kaf (la montagna in mezzo al deserto) degli Arabi, e forata in due punti, uno a est e l’altro a ovest. Di sera, il Sole passò attraverso il buco occidentale, e itinerante, non sotto la terra, ma nello stesso posto e fuori dalla catena montuosa, andò al buco orientale delle montagne, attraverso cui entrò per iniziare il nuovo giorno sulla terra”.

Così Budge vorrebbe farci credere che una cultura avanzata e scientifica scoprì il Pi greco, elaborò in modo complesso la precessione degli equinozi, comprese i solstizi, studiò le stelle lontane come Sirio e inviò dei missionari su tutto il pianeta. “ L’Egitto si ritenne il mondo” e reputò che il Sole “passasse attraverso” le cavità montane ogni giorno.

È sorprendente che “uno studioso” come Budge non intravide subito in tali analogie delle metafore. Tali descrizioni non contraddistinguono il “pensiero Egizio”. Si potrebbe dire che gli Americani considerino il mondo piatto solo perché alcune delle loro mappe sono pianeggianti per mostrare entrambi gli emisferi?

L’immagine del mondo circondata da una catena montuosa divenne la Montagna di Qaf  fra gli Arabi.

La Qaf è la lettera “Q” nell’Alfabeto Arabo.

Non osservano il sama’ [la fascia di asteroidi] 1 sopra di loro
come lo abbiamo modellato e decorato senza

fenditura alcuna?
E la Terra che abbiamo spianata e v’abbiamo lanciato rawaasiy (montagne)
e fatto crescere ogni magnifica e
deliziosa coppia.
Una visione illuminata (tabsiratan) e un Mantra (Dhikra) per ogni schiavo rotante (muniyyb).

(Corano, 50: 6-8)

 

Qaf è una delle lettere mistiche del Corano. La traduzione di sama’ in “fascia di asteroidi” è un adattamento moderno dell’antica definizione Sumera di “braccialetto martellato” che una volta formò una parte del pianeta gigante Tiamet.

La Terra e il sama’ (la fascia di asteroidi) erano una volta un pianeta (Tiamet). Il Corano afferma che la fascia di asteroidi (erroneamente tradotta “cielo”) e la Terra furono un tempo uniti ed in seguito si separarono. Una testimonianza Sumera fornisce una descrizione dettagliata del processo.

La parola Araba rawaasiy che indica le montagne significa letteralmente “teste”.

 

La Qaf (equivalente dell’Ebraica Koph) significa “dietro la testa o nuca”, mentre rawaasiy (montagne) significa “teste”. Qaf è anche il nome della sacra catena montuosa. Quivi risiede la relazione tra il retro della testa e le montagne.

 

(sulla nuca vedi anche: http://en.wikipedia.org/wiki/Qoph)

Per decifrare quest’informazione codificata dobbiamo recarci in Cina. Il Profeta Muhammad (ﺺ) ha detto: “Utlub al-‘Ilm wa law fi Sin” ovvero “andate alla ricerca della conoscenza quand’anche fosse in Cina”.

Gli antichi maestri Taoisti hanno chiamato la regione nella parte posteriore della corona, vicino alla ghiandola pineale, la montagna Kun Lun. Questa montagna produce la visione interiore, le ghiandole del cervello e altri importanti processi energetici spirituali.

image003.jpg

Sotto la montagna Kun Lun c’è il Cuscino di Giada o il Piccolo Punto Cerebrale che controlla il respiro.

La montagna Kun Lun di Qaf produce la facoltà di vedere, l’illuminazione, la chiaroveggenza o la visione interiore (tabsirat, Corano, 50, versetto 8) “per ogni schiavo rotante” (muniyyb).

Uno “schiavo” è il codice per l’iniziato spirituale. Un tempo, un aspirante diventava l’apprendista di un maestro che “serviva” per il tempo necessario. Questo “servizio” era, in realtà, il solo mezzo attraverso il quale l’istruzione avveniva. Di solito, lo studente era più un ostacolo al lavoro del maestro che una vera risorsa, almeno nei primi anni di tirocinio. Così, la parola ‘abd (schiavo) è stata utilizzata per simboleggiare un apprendista-iniziato che studiava e otteneva la trasformazione caratteriale necessaria per diventare un giorno un maestro (“guru” in Sanscrito).

Quando la Bibbia afferma che lo schiavo deve obbedire al suo padrone [“Servi, ubbidite ai vostri signori” (Efesini 6: 5 ); oppure “I servi siano sottomessi ai propri padroni, cercando di compiacerli in ogni cosa, di non contraddirli” (Tito, 2: 9), ecc..], si riferisce sia al disobbediente sia al gentile; non si tratta delle creature vili che furono schiave dei padroni, oppure non si rapporta agli assassini e agli oppressori dei neri, oppure ai bianchi e agli indiani Americani. Quelle creature demoniache non hanno nessuna autorizzazione divina che le esenti dalla legge karmica. Esse sfruttarono questi passi scritturali per applicare la loro condotta criminale, quando, in realtà, non li riguardavano affatto, né contemplavano la loro “istituzione particolare”.

La funzione e la posizione complessiva del guru è stata enormemente abusata dagli uomini di tutti i sistemi spirituali. I “guru” Indiani dello Yoga che si recano in America e nel resto dell’Occidente non valgono un centesimo, e non meritano nemmeno un attimo del vostro tempo prezioso. La maggior parte tra loro, non conosce nemmeno le profondità dello Yoga, giacché lo hanno estorto e distorto dalle popolazioni Dravidiche Indiane.

La stupidità della New Age che presenta ragazze channeling (letteralmente “canalizzazione”) pervase da una gran varietà di fantasmi, alieni e arcangeli, necessita una valutazione. Quale utilità e saggezza avanzata abbiamo ottenuto da tutti i channeler che ci hanno scioccato dai tempi di Jane Roberts, una “personalità” definitasi Seth (l’entità invisibile)? Poche sono, probabilmente, le persone in comunicazione con uno spirito disincarnato. Se qualcuno ha la necessità di conoscere un esorcista competente dovrebbe contattare un prete Africano della sacerdotessa-Yoruba, un religioso Vudù o dell’antica saggezza Camitica.

Si noti che la “vibrazione” di un qualsiasi essere acorporeo non è in armonia con quella di un veicolo fisico. Perciò, “invocare” in modo prolungato o ripetuto tali esseri non è una cosa saggia o buona. Guardate come l’entità Seth uccise Jane Roberts! Nessuno vuole ammetterlo, ma manifestandosi costantemente Seth nella persona di Jane finì per indebolirla, logorò il suo organismo finché annientò la povera donna. Quest’evento sopraggiunse grazie alle sciocchezze ingannevoli di Seth che al suo interno le sussurrava: “i tuoi convincimenti agiscono sulla tua salute.” Non erano i convincimenti di Jane circa la sua salute ad ucciderla, fu la stupidità dello stesso Seth.

Non intendo spaventarvi, ma siete molto probabilmente, a tempo pieno o parziale, vittime di possessione. Lo stile della vita moderna è possessivo per sua stessa natura. Mi dispiace, ma questa è la verità poiché ho sperimentato e resisitito a degli spettri che interferivano con la gente. L’evidenza di tali interferenze è schiacciante.

Vedete, ci sono certe regole del gioco. Alla gente, oggigiorno, non piace più pensare alle leggi, alle norme e a tutto il resto. Vogliamo uno stile di vita spirituale libero. Siamo diventati un gruppo di temerari spirituali alla Evil Knieval. Tuttavia, le regole sono regole.

I balli di gruppo richiamano gli spiriti. Quando si va in un club o in una discoteca e ballate da soli in uno stato di trance eseguendo la cerimonia della libagione con l’alcool, inviate un messaggio ad uno spirito invitandolo ad abitare in voi. Lo so che sembra bizzarro. Non dico di non ballare. Penso che all’inferno il ballo sia obbligatorio! Sto solo dicendo... ( ho sempre voluto scrivere questo). Sto solo dicendo che i balli di gruppo sono stati creati e progettati per la possessione spirituale. Osservate gli Africani, gli Indiani, ecc… che crearono queste danze. Non lo fecero per “divertimento” o per “socializzare”. Realizzarono un rito spirituale avanzato. Oggi, quando una vittima inconsapevole si scuote sulla pista da ballo sperando di attrarre qualcuno, non ha idea di quanti sconosciuti attira. Poveri cuccioli. Si lascia la discoteca portandosi via più carte di credito. Di solito, si porta via qualche demone cattivo. Accidenti, sto probabilmente tuonando come il pastore protestante Jerry Falwell, questo non è il mio tipo di approccio.

Droga, alcool, peyote, funghi, sono tutte sostanze psichedeliche che abbassano le nostre difese per permettere l’ingresso degli spiriti. Non furono concepiti per piacere, per una qualsiasi stupida ragione o per conseguire “un innalzamento dell’umore”. Oh, i miei belli, ma sciocchi amici. State cincischiando con alcune sostanze così potenti che solo i gran sacerdoti dovrebbero utilizzare. Eppure, volente o nolente, vi imbattete in una cattiva strada e non avete idea delle conseguenze.

Sesso deviante, giochi sessuali, bondage o costrizioni e schiavitù sessuale, legamenti, fellatio o sesso orale su di lui; cunnilingus o stimolazione della vulva, in particolar modo la clitoride baciandola o leccandola; spanking o sculacciamento del partner per provocare l’eccitazione sessuale di entrambi o di uno dei due: lo scopo di questi giochi sessuali è di invocare direttamente gli spiriti. Lo dico per davvero. È necessario essere un maestro spirituale per flirtare (disponendo della miglior energia sessuale) con quel tipo di pratiche potenti ed elevate.

Oggi li chiamiamo semplicemente “preliminari” erotici. Affrontiamo una cosa alla volta. Il bondage. Per qualche motivo, le cose che facciamo su questo piano diventano reali su altri piani. Uno scopo della schiavitù consisteva di trattenere uno spirito, di legarlo, affinché eseguisse dei comandi.

Quando una persona, in genere una donna, è legata, lo spirito agisce in schiavitù. Esso diventa, quindi, molto sottomesso ed eseguirà di solito i comandi assegnati.

Prima lo spirito è legato e “catturato” portando la donna al punto ribollente dell’eccitazione sessuale. Quel calore sessuale attira l’entità. Quando le caviglie e i polsi della donna sono legati, il fantasma pensa che è stato catturato. Dopo qualche postura, lo spettro è solitamente sottomesso e diventa molto passivo.

Il sesso con la donna in posizione legata offriva al fantasma il potere di compiere l’ordine assegnatogli “ricompensandolo” per aver adempiuto con successo alla sua missione.

Per la cronaca, non raccomando la promiscuità con gli spiriti in questo modo. Sono troppo complicati.

Per di più, un esperto deve ripulire la donna assicurandola che il suo spirito non si legherà alla forza e ai comandi destinati al fantasma.

Una volta che una donna “risulta” simile al fantasma, gli altri spettri la vedono una facile preda da usare opportunamente. Mantenere fuori da una donna i fantasmi, può diventare un lavoro a tempo pieno.

A proposito, molti poliziotti hanno solide relazioni sessuali con i demoni. Molte poliziotte si cullano con loro. Immagino la violenza, la paura e la negatività sostanziale che attira i fantasmi verso le donne poliziotto.

Le poliziotte possono essere pulite, ma occore un lavoro 10 volte superiore.

Capitemi, non esprimo nessun giudizio morale su qualsiasi cosa possa a chiunque dare un orgasmo. Rapporti con lo stesso sesso, sesso di gruppo, sesso con un lacché... La mia mente ha ottenuto più di qualunque altro mostri segni di grandezza. Al tempo stesso, so quali sono le conseguenze e il peso da sopportare per una semplice scopata. Ci sono spettri e fardelli coinvolti nelle cause per cui l’orgasmo e la sua sensazione è così incredibilmente potente. Ci sono centri e punti psicologici, fisiologici, energetici e spirituali che esplodono durante la “sessualità” deviante.

La coltivazione corretta e scientifica di una simile e incredibile energia, nonché la sua utilizzazione, riguarda il Tantra. Sono molto contento di vedere che il Tantra diviene sempre più popolare in Occidente, anche se molta gente lo pratica in maniera grottesca. Siate cauti. Alla fine, questo comporterà il fardello che ci attende. Per eccellere veramente nel Tantra, bisogna liberarsi dai traumi sessuali, dai blocchi e dai pregiudizi psicologici. In caso contrario, l’intensificazione dei rituali della forza vitale (forza sessuale Kundalini) vi rovinerà peggio di prima.

Supponiamo che una donna sia stata vittima di abusi sessuali quando era ragazza. Una conseguenza abbastanza comune di questo dramma è che la donna inizia ad avere “un’identità sessuale segreta”. Si forma un’immagine “propria”, poi, si crea l’ossessione ninfomane che perdura. La cosa triste è che di solito o “non sperimenta” un orgasmo, o con difficoltà impiega del tempo per raggiungerne uno, o ha bisogno di tutti i tipi di abusi verbali o fisici per averne uno. E questo la lascia in uno stato d’auto-odio così profondo che il suicidio è di rado fuori dal regno della possibilità.

Non dirigerei subito una simile donna verso la pratica del Tantra. In un certo senso, tutto è Tantra, però, io sto parlando direttamente degli aspetti sessuali della pratica spirituale. La forza Kundalini e il calore possono, a quel livello, solo intensificare la sua programmazione esistente (“le sensazioni”/”i desideri”) trascinandola più profondamente nella fase ninfomane d’aborrimento di sé. E poi più robaccia balzerebbe fuori. Così, vestita con un costume in pelle e tacchi a spillo, munita di cinghie, punteruoli e quant’altro, frusta e staffila un malcapitato perché, in fondo, cerca di trovare la forza interiore che le fu strappata un tempo lontano quando era ancora una ragazza.

Prima di introdurre o di raccomandare il Tantra ad una donna, la incoraggerei a lavorare per la creazione della sua vera identità, a scoprire i traumi del passato cancellandoli dalla memoria.2

Per dirla in poche parole, i fantasmi sono convocati da “sesso, droga e rock and roll” tanto che la persona media diventa un fantasma più di quanto essi stessi immaginano.

Per la maggior parte, questi fantasmi non vanno via finché non sono cacciati. E quante persone sanno scacciare le entità negative? Le persone portano i fantasmi al loro interno da quando erano bambini. Questo stato allunga la vita degli spettri per ciascun anno della loro.

Queste entità negative si entusiasmano dall’energia, così premono i pulsanti per eccitare le vostre emozioni e i vostri appetiti affinché alimentiate la loro insaziabile libidine. Talvolta non siete realmente voi a compiere quell’atto orrendo. Certe volte, è l'entità al vostro interno che eccita l’azione ed è per tale ragione, che in seguito, vi sentite così terribili, vuoti e nulli. Ecco perché non siete soddisfatti, giacché il demone al vostro interno si è appagato temporaneamente.

I diavoli logorano la vostra salute. Nelle donne occidentali molte affezioni agli organi riproduttivi, i tumori al seno, ecc… sono in relazione ai demoni sessuali (incubi), i quali si sono inseriti nella loro vita senza che lo sappiano.

Quando si hanno dei rapporti sessuali con qualcuno, il loro fardello spirituale può esservi facilmente trasferito. Può trattarsi di un HIV spirituale. Giacché i fantasmi non governano la nostra dimensione spazio temporale, queste entità spettrali compongono tutta una rete sessuale di fili attraverso cui saltano da persona a persona. Si può fare il seguente esempio. Joe fantastica sulla sua ex-moglie e così un collegamento energetico si stabilisce tra lui e lei. Quando Joe fa sesso con la sua nuova moglie, qualunque cosa capitò alla prima moglie è in grado di attraversare la nuova consorte. Tommy è l’attuale fidanzato della prima moglie, e tutti i suoi demoni sono ceduti più facilmente a Joe, che poi li porge alla sua nuova moglie, la quale li trasferisce ai tizi sul lavoro che hanno un’attrazione sessuale per lei. Alla fine della settimana i fantasmi hanno un’orgia spettrale in corso.

Il rituale minore del bando del pentagramma (RMBP) è un lieve aiuto contro la possessione. La mia esperienza indica che, se avete già qualcosa dentro di voi, avete bisogno di più nettare e protezione, e non del RMBP. Necessitate che qualcuno entri e stermini quegli infestanti.

Ritornando al passaggio Coranico, lo “schiavo rotante” si riferisce alla circolazione dell’energia chi in canali come l’Orbita Microcosmica; sebbene non sia l’unico percorso che il chi attraversa. Ce ne sono molti. I canali delle nadi detti ida e pingala, vanno dal naso al cervello e poi si incrociano lungo la colonna vertebrale in modo circolare o ondulato (in maniera simile al serpente). Questo movimento del chi corrisponde nel rituale Islamico della salaat allo spostamento circolare della testa dell’orante prima a destra e poi a sinistra mentre recita: “As-salamalaikum wa rahmatullah”. 3

Il solito Imam della moschea vi dirà che state salutando il vostro angelo a sinistra e a destra. Si tratta del simpatico insegnamento della scuola Domenicale per le persone situate ad un livello prescolastico di conoscenza spirituale. Ma oggi, il mondo Islamico ha bisogno molto di più per sopravvivere alla scossa spaventosa che Wolfowitz e i militari hanno in serbo per esso.

Giacché ho accennato agli Imam, mi chiedo. Come si può giustificare e non permettere alle donne di essere degli Imam? Il senso vero della parola Imam deriva da Umm che in Arabo significa madre. Tempo addietro, i maestri spirituali, gli Imam, furono donne e uomini defraudati delle loro funzioni, mentre oggi per confermarsi alla volontà Divina si estromettono le donne.

Dhikra, nel versetto 8, si riferisce al processo ripetitivo di un lavoro di potere (Heka o Mantra) sul cervello rettiliano presso il midollo spinale nel retro della testa. Si tratta della parte di potere del cervello che può produrre miracoli (“saggezza”). Gesù disse: “Siate saggi come serpenti.” (Matteo, 10 : 16)

La visione si compie nel cervello tramite i nervi ottici che trasportano le immagini all’occipite (retro della testa o Qaf). È implicito che questo processo fisiologico era noto all’autore del Corano nella parola tabsirat (visione) del versetto otto.

Il Sole e la Luna sono chiamati i “due occhi” di Dio nelle Scritture del Pert em Hru. La Luna simboleggia la vista spirituale. Così, la carta della Luna dei Tarocchi simboleggia la “seconda vista” o visione spirituale.

Qaf è anche un’unità sonora di potere (Mantra). La padronanza del canto Qaam permette di vedere la parte del Registro Akashico (“Umm al-Kitaab”) che si occupa delle vite passate.

“O forse che quando sarem morti e sarem polvere secca… No, ch’è un impossibil ritorno! Ma noi ben sappiamo qual parte di loro consumerà la terra: presso di noi c’è un Registro Conservato che tutto ricorda”. (Corano, 50: 3-4)

Cantando Qaam 4 si stimolerà anche la montagna Kun Lun e il Cuscino di Giada (retro della testa) per stimolare la visione spirituale o psichica.

Le due aperture nella “catena montuosa” di Qaf si riferiscono ai punti interni ed esterni di quel centro quando il chi (forza solare o “Sole”) circola nell’Orbita Microcosmica.

La carta della Luna nei Tarocchi corrisponde alla lettera Araba Qaf. Questa carta mostra i 15 Yod (lettere Ebraiche) provenienti dalla Luna, la quale emette anche 32 raggi.

image004.gif

I 32 raggi simboleggiano i 32 gradi Massonici, i 32 percorsi dell’Albero della Vita (comprese le 10 sfere) e le 32 parti Arabe in astrologia.

Dato che il Cuscino di Giada controlla la respirazione, i 15 Yod rappresentano i 15 respiri che gli esseri umani respirano in media al minuto (tra 12 e 20 è normale per adulti e ragazzi). La carta della Luna mostra il collegamento tra la respirazione e la parte posteriore della testa. Quando il Cuscino di Giada è aperto, il modello respiratorio cambia.

Ci sono due cani (Anubis e Apuat) su entrambi i lati di un divisorio che simboleggiano i due emisferi cerebrali. I due cani simbolizzano anche i centri del linguaggio, Broca e Wernicke.

image005.jpg

La carta della Luna è attribuita al segno dei Pesci; così, la grande sfida per i Pesci è interiore in contrasto con quella esteriore, e l’emisfero cerebrale sinistro è in contrasto col destro.

Uno scorpione (il segno dello Scorpione fa parte del trigono d’acqua) è visto strisciare fuori dall’acqua del subconscio. Questo dimostra che la potenza e la capacità di trasformazione è nel subconscio.

Tutte le cose funzionano in coppia. Il cervello grande è considerato Yang ed è il luogo d’immagazzinamento dell’energia sessuale e della forza terrestre. Il piccolo cervello, tra cui il cervelletto e il midollo allungato è Yin, e immagazzina l’energia sessuale raffinata e la forza della terra.

La lettera Araba Qaf è rappresentata dalla serie posturale della Luna nello Yoga (Chandra Namaskar).

image006.jpg

Nota 1: La parola Arabasama’” significa letteralmente “braccialetto martellato”. Le sue radici risalgono alla cosmologia Sumera quando la cintura d’asteroidi fu formata da Nibiru (dio Marduk) in collisione con Tiamat che frantumandosi formò l’attuale fascia asteroidale e la Terra. Nella maggior parte delle traduzioni in Inglese, il “sama’” è tradotto “paradiso” (il suo plurale, samawaat, è tradotto “Cieli”) o “cielo”. Alcuni perfino lo traducono “nuvola” nei versi che dichiarano: “Ha fatto scendere acqua dal sama’” (Corano, 13 :17). La scienza moderna ha confermato che la cintura asteroidale è piena d’acqua, così la sua espulsione dalla fascia degli asteroidi è abbastanza corretta. Molta confusione deriva da cattive traduzioni di gente ben intenzionata. Il Corano è un libro molto specifico e scientifico che fa avanzare la nostra conoscenza tecnica quando capiamo il suo vero senso. Per esempio, il Corano parla dei “sette sama’” (Corano, 2 :29), cioè, le sette cinture d’asteroidi. Recentemente, gli astronomi hanno scoperto una cintura di asteroidi oltre Nettuno. Abbiamo così proprio due sama’ (braccialetti martellati) proprio all’interno del nostro sistema Solare. O in questo sistema Solare o altrove, ce ne sono probabilmente altri cinque, poiché il Libro Sacro dell’Islam ne cita sette. Oggi, potremmo risolvere alcuni problemi spaziali profondi. Se ci sono cinture d'asteroidi acquose “là fuori”, allora i futuri viaggiatori spaziali potranno convertire il liquido o il ghiaccio in acqua potabile. I metalli possono anche essere ottenuti. Il Corano dichiara: “facemmo scendere il ferro (dalla cintura d’asteroidi).” (Corano, 57: 25)

Nota 2: La meditazione con l’Heka (Mantra o Dhikr) Aum Vam Dhum aiuta la persona a scoprire i condizionamenti che la frenano.

Nota 3: Traduzione: La pace sia su di voi con la misericordia di Allah.

Nota 4: Qaam in Arabo significa alzarsi, risorgere. I Cristiani Arabi lo utillizzano nelle loro omelie. Al-Masih Qaam! (Cristo è risorto!)

 

Bibliografia

1.      Amir Fatir, The letter Qaf.

2.      M.P.E.R.O.R., Tribute to the Black Woman.